VI Forum Chi Siamo Soci Diventa Socio Contatti Link

ProArch

ProArch, il Coordinamento Nazionale dei docenti di Progettazione Architettonica, SSD Icar 14, 15 e 16, istituito nel 2010, agisce nel campi della ricerca e dell’insegnamento della progettazione architettonica, con due principali obiettivi. Costituire un luogo di confronto permanente tra le differenti esperienze teoriche e pratiche prodotte nelle diverse sedi universitarie italiane, dove viene insegnata la cultura del progetto di architettura. Costituire una rappresentanza accreditata dei docenti dei SSD 14, 15, 16 nei confronti del CUN, degli organi del MIUR, e degli altri enti e strutture, interessate alla cultura del progetto di architettura e al suo insegnamento.

VI Forum ProArch

VI Forum ProArch, Roma, 29-30 settembre 2017

LA DOMANDA DI ARCHITETTURA | LE RISPOSTE DEL PROGETTO

Attenzione,
la deadline per la consegna degli abstract è prorogata al 2 settembre

sede: Facoltà di Architettura Valle Giulia
date: venerdì 29 settembre | sabato 30 settembre
È aperta la call per il prossimo VI Forum Proarch, con scadenza il 10 agosto 2017.
Il sesto incontro nazionale ProArch intende da un lato fare un bilancio su un settennio di attività della società scientifica, aprendo al rinnovo delle cariche elettive; dall’altro lato, intende proiettarsi in avanti attraverso una discussione fortemente operativa, volta a indagare la relazione tra la qualità della nostra produzione progettuale e la qualità della domanda di architettura che proviene dall’esterno del mondo delle Università.
L’obiettivo è quello di mettere al centro della discussione il progetto in sé stesso, lasciando sullo sfondo la discussione attorno al progetto, per effettuare una ricognizione sul campo e valutare l’efficacia delle nostre risposte in rapporto alle necessità che esprime il corpo sociale.
Quali sono le risposte che siamo in condizione di dare?
Siamo in grado di intervenire nei processi di trasformazione, a tutte le scale, operando per le strette vie concesse ai docenti universitari?
Se sì, quali esperienze virtuose possiamo portare ad esempio? O quali aporie possiamo porre all’attenzione?
E, soprattutto, qual è la relazione che i Dipartimenti di Architettura, come enti che rivendicano un ruolo progettante, istituiscono oggi con i loro Committenti reali e con la domanda di Architettura che da essi ci viene rivolta?

Il Forum sarà articolato in due sessioni tematiche: la prima sessione sarà incentrata sul primo termine della questione – la domanda di Architettura – e raccoglierà riflessioni sulla qualità della stessa nonché spunti per un più efficace rapporto tra Università e Società; la seconda sessione sarà incentrata sul secondo termine della questione – le risposte del Progetto – e raccoglierà esperienze reali condotte nei Dipartimenti, casi virtuosi, processi in atto, in grado di illuminare lo stato dell’arte in relazione ai grandi temi che sono sullo sfondo di qualsiasi domanda, al momento attuale, venga posta agli architetti: innovazione del prodotto, riuso dell’esistente e qualità dell’ambiente.